La Legionellosi è una malattia causata da un batterio (Legionella), si diffonde attraverso le vie aeree o particelle d’acqua nebulizzate (aerosol) ed aggredisce principalmente le mucose delle vie respiratorie.

Cos’è la Legionella?

La Legionella è un genere di batteri gram-negativi e si manifestano in laboratorio dopo essere stati sottoposti alla tecnica della colorazione di Gram – assumono un colore che varia dal rosa al rosso. La fonte della diffusione di questo batterio è ambientale, attraverso le condutture cittadine o gli impianti idrici degli edifici.

Può essere confusa con la comune influenza nella forma più lieve (Febbre di Pontiac) o manifestarsi come una polmonite (Legionella) con un tasso di mortalità del 10/15%.

Legionella deve il suo nome a causa dell’epidemia acuta che nel 1976 colpì un gruppo di veterani della Legione Americana, riuniti al Bellevue Stratford Hotel di Philadelphia. Questa polmonite fu contratta da 221 partecipanti, di cui 34 vittime. La fonte di contaminazione fu riconosciuta nel sistema di aria condizionata dell’albergo dove i veterani soggiornavano.

Perchè la Legionella si sviluppa e diffonde?

L’habitat ideale per questo batterio è l’acqua.

Dove l’acqua ristagna, in impianti di condizionamento, canali di scolo o in bacini naturali o artificiali, l’umidificazione e climatizzazione degli ambienti, sono terreno fertile per una veloce contaminazione, in primo luogo dell’acqua e successivamente nelle vie e nei condotti aeraulici.

La diffusione solitamente avviene con temperature che vanno dai 35 ai 37 gradi centigradi. Sono molto aggressivi e riescono a vivere in ambienti con pH compreso tra 5.5 e 8.

Esistono altre due fasi del batterio Legionella:

  • fase dormiente (sotto i 25 gradi)
  • fine della riproduzione (sopra i 45 gradi)

Come prevenire problemi legati ad epidemie di Legionellosi?

Per evitare questo genere di infezioni ed epidemie batteriche è necessario dotarsi di un impianto tecnologico che elimini la possibilità di ristagni d’acqua, causa molto comune di contaminazione.

La manutenzione e pulizia periodica dei condotti è fondamentale per garantire uno stato igienico certificato, ma è altamente consigliata l’analisi preliminare con prova tampone e peso delle polveri, effettuato in laboratori selezionati, per evitare pulizie inutili e costose, mantenendo monitorato lo stato di salute dei condotti d’aria della tua azienda.

Come combattere la Legionella?

È necessario adottare un approccio sistematico: il controllo costante dei condotti d’aria con procedure costruite con la nostra collaborazione, tra cui il tampone di verifica con analisi di laboratorio che vi permette di mantenere monitorato lo scenario batterico dei vostri condotti.

Bisogna assicurarsi che non vi sia nessun ristagno d’acqua nelle vicinanze degli impianti e che non rimanga tale per più di 30 giorni. Accertarsi inoltre che le condutture di acqua non riscaldata, rimanga sotto i 20 gradi centigradi. Eliminare sempre gli scarti con una pulizia periodica delle condutture, calcare dai condotti idrici e delle cisterne o sistemi di raccolta idrica.

Nel caso di malfunzionamenti, domande ed informazioni sul tema, non esitate a contattarci.